COMUNICATO

GOLD WING POINT S.r.l

Arcore (MB)

Cari Amici e Gentili Clienti,

il nostro mondo di appassionati motociclisti, nelle ultime settimane, è stato sconvolto da notizie riguardanti molteplici sequestri giudiziari di Honda Gold Wing, a seguito di indagini della Polizia Stradale di Varese e dalla Procura della Repubblica di Novara , che hanno accertato seri problemi documentali nelle procedure di immatricolazione originaria, in Italia, di svariate moto, in un lasso temporale di anni.

Informazioni più o meno fondate si stanno affastellando sui canali social e sui vari gruppi dedicati, creando confusione e preoccupazione fra tutti i possessori di  Gold Wing.

Senza entrare nel merito della vicenda, posto che le indagini sono ancora in corso, è necessario chiarire a tutti Voi che la nostra Società  è del tutto estranea al procedimento penale in corso e alle condotte contestate, che riguardano solo e soltanto altro rivenditore specializzato Gold Wing.

Tutte le immatricolazioni in Italia effettuate dalla Gold Wing Point S.r.l.,  come confermato dalla stessa Autorità inquirente, con la quale si sta collaborando attivamente, sono del tutto regolari, valide, efficaci e conformi alla legge.

Vogliamo inoltre manifestare la nostra massima disponibilità, verso tutti i nostri clienti, a fornire qualsiasi chiarimento, ulteriori informazioni, oltre che supporto, che possa essere di aiuto per tranquillizzare, dissipare preoccupazioni o dubbi sulle moto da voi acquistate presso di noi.

 

GOLD WING POINT srl

Alessandro Olmi